L’immagine coordinata di una catena di store nei malls del Far East, basata sulla declinazione di un segno grafico, astratto, progettuale, schizzato, a rappresentare un mondo di riferimento che fa capo ai due diversi brand della stessa stilista, Ter et Bantine e Hache. Progetto di store design di Negri Firman PR & Communication.  

Installazione Corporate realizzata nell’ingresso degli uffici di Gusella Spa. Lettere scatolate in lamiera verniciato a fuoco, sospese con cavi d’acciaio e contrappesi in piombo. La data corrisponde alla nascita dell’azienda. Design Luca Negri ¬© tutti i diritti riservati

Non √® il titolo di una mostra, ma il concept che ha fatto da collante al progetto del flagshipstore Gusella in Piazza San Babila a Milano. L’esperienza di shopping viene proposta come una passeggiata all’interno di un “jardin d’hiver”, suggerito da luci, colori, superfici, da una particolare profumazione dell’ambiente e¬†dal prezioso omaggio a Monet, al centro del negozio, reinterpretato in […]

  Un progetto veramente integrato di immagine coordinata per una catena di locali di cucina italiana selfservice che ha preso il via a partire dal naming, semplice, ma allora non ancora registrato, di “buonappetito!”, al logo, alle diverse applicazioni, fino agli arredi e alle insegne. Ogni tipologia di cibo corrisponde a un’isola, identificata da un colore pastello presente nei pannelli […]

Graphic design Luca Negri & Associati – Interior: Architetti Stampanoni

Si mangia dentro, ma sembra di essere in giardino. Dopo una spesa frenetica all’outlet di Serrvalle viene proprio voglia di fermarsi un attimo e il concept del ristorante Gazebo risponde all’esigenza di ricostruire un’atmosfera confortevole, luminosa e accogliente. Graphic Design: Luca Negri & Associati – Interior: Architetti Stampanoni

  Chi ricorda la canzone di Bennato pu√≤ aggiungere la colonna sonora, oppure immaginarsi questo mondo a testa in gi√Ļ che si impone al pubblico dello SMAU per difendere l’ambiente e sottolineare l’importanza della raccolta differenziata. ESO si occupa di raccogliere negli uffici, con gli appositi “esobox”, cartucce esauste e tanti altri rifiuti tossici che, in questo caso, decorano lo […]